Perché il cambiamento è così difficile? Perché modificare abitudini di comportamento, o abbandonare vecchi schemi di pensiero ci costa così tanta fatica? Sono in molti a ritenere che non possono cambiare, che sono “fatti così”. Ma se il cambiamento viene accettato come la base di tutta la nostra vita, se viene visto non come una perturbazione al nostro stato di quiete ma come il liquido fondante la nostra vita, allora diventa una ricchezza. Una ricchezza che si può imparare a gestire e da cui trarne beneficio.

Obiettivi
Stimolare curiosità e voglia di riflettere in modo diverso || Abbattere alcune barriere intellettuali || Stimolare al pensiero creativo || Usare in modo creativo il Problem Solving attraverso strumenti come la matematica, la fisica dei sistemi complessi e alcune osservazioni di carattere filosofico ed epistemologico || Interpretare in termini aziendali e quotidiani alcuni principi di fisica moderna e di filosofia (principio antropico, cambiamento come uno “scorrere” buddhista) || Cambiare la percezione del mondo e di noi stessi || Aumento della coscienza e della coscienza di sé || il cambiamento come risorsa e non come limite

Metodologie
Laboratorio didattico interattivo || lavoro cooperativo e competitivo || esperimenti di gruppo || role play || esperimenti di teoria dei giochi || Esperimenti per stimolare la comunicazione non verbale.

Pin It on Pinterest

Share This